Ponteggio senza ingombri: la soluzione Layher per la Porziuncola di Assisi

Layher ha fornito l’opera provvisionale per proteggere la Porziuncola durante i lavori di messa in sicurezza, consolidamento e restauro della basilica di Santa Maria degli Angeli ad Assisi, garantendo un accesso sicuro e agevole agli operatori senza ingombri a terra

Scarica PDF Stampa

La Porziuncola è una piccola chiesa situata all’interno della basilica papale di Santa Maria degli Angeli, ad Assisi. Questo luogo è annoverato tra i più significativi luoghi francescani, poiché rappresenta un patrimonio prezioso di spiritualità, storia e arte.

Di recente, la basilica ha subito importanti lavori di messa in sicurezza sismica, consolidamento strutturale e restauro conservativo, per garantire la protezione e la conservazione di questo vero e proprio tesoro.

L’intervento è reso possibile, garantendo l’accessibilità ai visitatori, grazie alla soluzioni Layher, una realtà che supporta importanti progetti di recupero del patrimonio artistico ed architettonico italiano tra i quali: il restauro dei mosaici della cupola del Battistero a Firenze e la manutenzione del ciclo di dipinti di Piero della Francesca presso la Cappella Bacci della Basilica di San Francesco ad Arezzo.

Qui di seguito, tutti i dettagli di questo complesso intervento.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui è gratis

Ponteggio senza ingombri: la soluzione Layher per la Porziuncola di Assisi 20240522 125856 red
Foto 1_La Porziuncola è una piccola chiesa all’interno della basilica papale di Santa
Maria degli Angeli, ad Assisi

Indice

L’intervento nella Basilica

I lavori di restauro e consolidamento sono stati avviati a fine aprile 2023, a seguito dei danni provocati dal sisma del 2016. Questi lavori, eseguiti dall’impresa di costruzioni Lunghi e commissionati dalla Provincia Serafica di San Francesco d’Assisi dei Frati Minori di Umbria e Sardegna, sono stati resi necessari per custodire il luogo santo della Porziuncola, in obbedienza al mandato di san Francesco (1181-1226).

Le indagini preliminari, condotte in collaborazione con il dipartimento di Ingegneria civile e ambientale-scienza delle costruzioni dell’Università di Perugia, hanno presentato la necessità di un intervento sull’intero edificio. Questo rappresenta l’intervento più esteso dopo la ricostruzione seguita al terremoto del 1832.

Il costo complessivo previsto per l’intervento è di 7.621.410 euro per la basilica, 1.500.000 euro per il campanile e 1.053.000 euro per il consolidamento e messa in sicurezza dei dipinti murali delle cappelle laterali, dell’altare di San Pietro in Vincoli e di parte della facciata laterale. Questi lavori sono finanziati grazie a un fondo pubblico istituito dal Commissario Straordinario Ricostruzione Sisma 2016.

La durata stimata dell’intervento è di 14 mesi, durante i quali la basilica rimane accessibile ai visitatori. Le occasioni simboliche per restituire il luogo ai fedeli e agli appassionati di storia e arte saranno il Giubileo 2025 e, nel 2026, l’ottavo centenario della morte di san Francesco alla Porziuncola.

L’importanza della Porziuncola

La Porziuncola è considerata uno dei luoghi francescani più importanti perché è qui che san Francesco comprese la sua vocazione, accolse santa Chiara e i primi frati, e ricevette l’indulgenza plenaria nota come “Perdono di Assisi”.

Inoltre, san Francesco si recò alla Porziuncola per morire, aggiungendo ulteriore significato spirituale a questo luogo.

La soluzione Layher

Per garantire l’accesso in quota agli operatori ed eliminare ingombri a terra, è stato impiegato il sistema multidirezionale Allround, installato con sistemi modulari di travatura Flex e FW, montato da Edilcomit Ponteggi.

Questa struttura è caratterizzata da elementi ad alta resistenza che soddisfano le richieste di carico e riducono il peso complessivo della struttura stessa, trasferendo le maggiori sollecitazioni sul cordolo perimetrale della cupola. Inoltre, è stata creata una piattaforma di protezione per la Porziuncola, tutelandola ulteriormente dalle cadute accidentali di materiale dall’alto.

Per assicurare la massima sicurezza e comfort ai restauratori, sono state realizzate delle mensole che avvicinano il piano di calpestio alla cupola, permettendo una distanza dalla parete affrescata anche di 70 cm, garantendo così una piena visione della parete senza alcuna interferenza operativa.

Ponteggio senza ingombri: la soluzione Layher per la Porziuncola di Assisi 20240522 120314 red
Foto 2_Ponteggio Multidirezionale Allround Layher cupola

La tecnologia al servizio delle opere provvisionali

Il contributo di Layher è iniziato sin dall’impostazione iniziale del progetto, grazie all’impiego del software SIM (Scaffolding Information Modelling) per la digitalizzazione del ponteggio, favorendo una maggiore sicurezza e redditività.

Inoltre, il software Layplan Cad ha permesso lo studio dell’opera provvisionale, monitorando pesi e interferenze della basilica, riducendo al minimo integrazioni successive, ritardi di montaggio e aggiustamenti in corso d’opera, e incrementando la sicurezza del cantiere.

Ponteggio senza ingombri: la soluzione Layher per la Porziuncola di Assisi 20240522 121238 red
Foto 3_Ponteggio Multidirezionale Allround Layher

I numeri del ponteggio

  • Peso della struttura colonna ascensore, piattaforma e ponteggio cupola: 132.000 kg
  • Peso della struttura di protezione della Porziuncola: 16.000 kg
  • Altezza totale: 60 m
  • Area della piattaforma in quota: 286 m²

Multidirezionale Allround: il primo al mondo

Il sistema Allround, sinonimo di ponteggio modulare di alta qualità, è il primo sistema multidirezionale al mondo, creato da Layher nel 1974. Questo sistema si distingue per il ridotto volume di materiale necessario per l’allestimento delle strutture più diverse, la velocità di assemblaggio e l’elevata sicurezza. La combinazione tra velocità di connessione e assenza di giunzioni a bullone permette di collegare i diversi componenti ad angolo retto o di orientarli a piacimento, garantendo la trasmissione ottimale dei carichi.

Per saperne di più
layher.it


Immagine di copertina ©studiofdi per Layher

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento