Concorso Vigili del Fuoco per 189 Ispettori logistici gestionali, molte le domande: la preselettiva ci sarà

Prima di prova scritta e prova orale, ci sarà la prova preselettiva. In attesa di ulteriori dettagli, vediamo su cosa iniziare a prepararsi

Scarica PDF Stampa
Come sappiamo, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha recentemente indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 189 unità nella qualifica di ispettore logistico-gestionale (>> tutti i dettagli in questo articolo).

Per partecipare alla selezione era sufficiente il Diploma di scuola superiore, oltre al requisito di non aver superato il 45 anni. Le domande si sono chiuse il 17 novembre 2023, ma ora i Vigili del Fuoco hanno dato notizia che la prova preselettiva ci sarà: a quanto pare quindi il numero delle domande presentate ha superato di almeno dieci volte il numero dei posti messi a concorso.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui, è gratis

Ulteriori dettagli sulla preselettiva, insieme alla data prescelta, saranno rese note con avviso che sarà pubblicato il 30 gennaio 2024. Intanto ecco cosa sappiamo finora.

Concorso Vigili del Fuoco 189 Ispettori logistici: prova preselettiva

Con avviso del 6 dicembre 2023 è stato comunicato che la prova preselettiva ci sarà, attendiamo quindi dettagli, ma sappiamo già, perché esplicitato nel bando di concorso, che la preselettiva – che potrà svolgersi presso sedi decentrate o anche in via telematica da remoto – consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla sulle materie oggetto delle altre prove di esame, quindi prova scritta e prova orale.

Per la preparazione consigliamo quindi il volume appositamente preparato Concorso 189 Vigili del Fuoco Ispettori logistico-gestionali. Manuale per tutte le prove (Maggioli editore, 2023).

Cosa studiare

Dal bando sappiamo già che la prova scritta (risposta sintetica a quesiti) verterà sulle seguenti materie:

  • elementi di diritto amministrativo;
  • elementi di diritto costituzionale;
  • elementi di contabilità di stato.

Sappiamo anche che per la prova orale (colloquio) sarà necessario prepararsi anche su:

  • elementi di scienza delle finanze;
  • elementi di diritto privato;
  • ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • lingua straniera a scelta tra inglese, francese, spagnolo e tedesco (la scelta va fatta al momento della presentazione della domanda);
  • uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La preselettiva verterà quindi su tutte queste materie. Da capire se si aggiungeranno quesiti situazionali, di logica e cultura generale. Aggiorneremo questo articolo dopo l’avviso del 30 gennaio 2024.

Consigliamo:

Concorso 189 Vigili del Fuoco – Ispettori logistico-gestionali

<p>Il volume &egrave; un <strong>ottimo strumento di preparazione per tutte le prove del concorso per 189 Ispettori logistico-gestionali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco</strong>, aperto ai diplomati.<br /><br />Il manuale contiene<strong> tutte le materie oggetto delle prove di selezione</strong> previste dal bando, ovvero:<br />- elementi di Diritto amministrativo;<br />- elementi di Diritto costituzionale;<br />- elementi di Contabilit&agrave; di stato.<br />- elementi di Scienza delle finanze;<br />- elementi di Diritto privato;<br />- ordinamento del Ministero dell&rsquo;interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.<br /><br />Nella sezione online raggiungibile seguendo le istruzioni presenti in fondo al libro, sono disponibili:<br />- simulatore di quiz;<br />- quiz di inglese;<br />- teoria e quiz di informatica.8<br /><br /><strong>Luigi Tramontano</strong><br />Giurista, gi&agrave; docente a contratto presso la Scuola di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza, &egrave; autore di numerosissime pubblicazioni giuridiche ed esperto di tecnica legislativa.<br /><br /><strong>Stefano Bertuzzi</strong><br />Avvocato, specializzato in diritto amministrativo, autore e curatore di testi giuridici.<br />https://www.legalebertuzziassociati.it/<br /><br /><strong>Gianluca Cottarelli</strong><br />Laureato in Giurisprudenza, ha collaborato con studi legali di ambito nazionale ed internazionale e con Formez PA.</p>

Stefano Bertuzzi, Gianluca Cottarelli, Luigi Tramontano | 2023 Maggioli Editore

35.00 €  33.25 €

Ricordiamo anche che Maggioli Editore ha organizzato anche un canale Telegram e un canale Whatsapp per l’aggiornamento continuo sui concorsi pubblici.

Suggeriamo anche:

Nuovo Manuale di Prevenzione Incendi

Il Nuovo Manuale di Prevenzione Incendi, giunto alla quinta edizione, raccoglie in un unico testo organico e sistematico le disposizioni di prevenzione incendi applicabili alle attività a rischio di incendio, fornendo gli approfondimenti necessari per le casistiche per le quali spesso risulta difficile l’individuazione della soluzione, e sviluppa anche l’applicazione del Codice di prevenzione incendi che è basato su nuovi strumenti di progettazione, più versatili e riconosciuti a livello internazionale, in grado di pervenire a soluzioni tecniche più efficaci. L’opera racchiude il frutto di una lunga esperienza professionale nel campo della prevenzione incendi e nella verifica delle condizioni di sicurezza delle attività a rischio di incendio, ed è rivolta ai professionisti che operano metodicamente nel settore della prevenzione degli incendi ed anche a coloro che si confrontano occasionalmente con le problematiche di sicurezza. Il manuale costituisce quindi un indispensabile supporto di riferimento per i professionisti antincendio che, nell’attività di progettazione, sentono sempre più l’esigenza di disporre di  informazioni organiche relative agli aspetti tecnici della sicurezza antincendio e alle procedure amministrative. In relazione ad esigenze di uniformità nelle valutazioni, il manuale consenteagli incaricati delle verifiche l’approfondimento di specifiche tematiche delle disposizioni tecniche di sicurezza antincendio, che spesso risultano molto complesse e che richiedono, per la loro soluzione, studi, approfondimenti e conoscenze specifiche nel settore dell’antincendio.Claudio Giacalone, laureato in ingegneria civile e in ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell’ambiente, è un dirigente del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco. Svolge attualmente la funzione di Comandante dei Vigili del fuoco di Como. È stato componente della speciale commissione di vigilanza integrata EXPO, che ha valutato la sicurezza dei padiglioni espositivi di EXPO MILANO 2015. È stato componente del gruppo di lavoro che ha predisposto la regola tecnica verticale sulle attività di pubblico spettacolo e di intrattenimento

Claudio Giacalone | 2023 Maggioli Editore

105.00 €  99.75 €

Immagine: iStock/ChiccoDodiFC

Redazione Tecnica

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento