Concorso SNA 2024, 116 posti: il bando e come prepararsi

Tutti i dettagli del Concorso SNA 2024 per l’ammissione di 116 allievi al 10° corso-concorso della Scuola Nazionale dell’Amministrazione e la successiva assunzione di 97 dirigenti. Cosa studiare

Scarica PDF Stampa
Online su inPa il bando del Concorso SNA 2024, per l’ammissione di 116 allievi al 10° corso-concorso per dirigenti pubblici della Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

Secondo quanto previsto dal decreto di autorizzazione, adottato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione di concerto con il Ministro per l’Economia e le Finanze, verranno selezionati e assunti 97 dirigenti della Pubblica Amministrazione, che saranno poi destinati alla Presidenza del Consiglio dei ministri, ai Ministeri, alle Agenzie e ad altri enti pubblici. Per fare domanda c’è tempo fino all’8 febbraio 2024.

>> Non perderti gli aggiornamenti! Ricevi le nostre news

Vediamo la suddivisione dei posti, i requisiti per partecipare, come si terranno le prove di selezione e come prepararsi al meglio.

Concorso SNA 2024, suddivisione posti

Il bando di concorso prevede il reclutamento di 116 allievi per il corso-concorso e la successiva selezione di 97 dirigenti, così suddivisi:

  • Presidenza del Consiglio dei ministri: 6 posti;
  • Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste: 2 posti;
  • Ministero dell’economia e delle finanze: 11 posti;
  • Ministero delle imprese e del made in Italy: 7 posti;
  • Ministero delle infrastrutture e dei trasporti: 3 posti;
  • Ministero dell’interno: 11 posti;
  • Ministero dell’istruzione e del merito: 6 posti;
  • Ministero dell’università e della ricerca: 2 posti;
  • Ministero del lavoro e delle politiche sociali : 1 posto;
  • Ministero della cultura: 7 posti;
  • Ministero della difesa: 2 posti;
  • Ministero della giustizia – Archivi notarili: 1 posto;
  • Ministero della giustizia – Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria: 2 posti;
  • Ministero della giustizia – Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità: 1 posto;
  • Ministero della salute: 1 posto;
  • Ministero del turismo: 8 posti;
  • Agenzia delle dogane e dei monopoli: 11 posti;
  • Agenzia delle entrate: 3 posti;
  • Agenzia industria difesa: 3 posti
  • Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA): 2 posti
  • Agenzia per l’Italia digitale (AgID): 2 posti;
  • Ente nazionale per l’aviazione civile (ENAC): 1 posto;
  • Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL): 4 posti.

Concorso SNA 2024: requisiti e domanda

Al X corso-concorso SNA potranno partecipare tutti coloro che hanno conseguito una laurea magistrale e un dottorato di ricerca o un diploma di specializzazione o un master universitario di II livello.

Chi è già dipendente pubblico invece deve avere Laurea Specialistica, Laurea Magistrale o Diploma di Laurea e almeno 5 anni di servizio nella Pubblica Amministrazione in posizioni funzionali per le quali è richiesta la laurea almeno triennale.

>> Scarica qui il bando di concorso <<

La domanda va inviata – entro le 23.59 dell’8 febbraio 2024 – attraverso il Portale InPA, cliccando sul pulsante “Invia la tua candidatura” presente in fondo alla pagina dedicata al concorso, e accedendo tramite SPID/CIE/CNS/eIDAS. È richiesto il possesso di un indirizzo PEC o di un domicilio digitale.

Concorso SNA 2024, prove di selezione e materie

Il X Corso-concorso SNA si articolerà nelle seguenti fasi:

  • prova preselettiva, eventuale (nel caso in cui il numero di domande di partecipazione sia pari o superiore a tre volte il numero dei posti messi a concorso);
  • tre prove scritte;
  • prova orale.

Prova preselettiva

La prova preselettiva di questo concorso consiste in una serie di 60 quesiti a risposta multipla e potrà svolgersi anche in sedi decentrate. Numerosi quiz saranno situazionali e di logica. Per la preparazione consigliamo questo volume Maggioli editore appositamente preparato: Concorso 116 Allievi Dirigenti SNA. Quiz commentati per la prova preselettiva . Suggeriamo anche:

Ecco come saranno suddivisi i quesiti della preselettiva:

  • diritto costituzionale (3),
  • diritto amministrativo (5),
  • diritto dell’Unione europea (3),
  • economia politica (3),
  • politica economica (3),
  • economia delle amministrazioni pubbliche (2),
  • management pubblico e innovazione digitale (6),
  • analisi delle politiche pubbliche (5),
  • lingua inglese – livello B2 QCER (6),
  • ragionamento verbale e logico astratto (12),
  • quiz situazionali (12) due per ciascuna delle sei competenze indicate nell’articolo 5 del bando.

>> Entra nel canale Telegram dedicato al concorso! <<

Prove scritte e prova orale

La prima prova scritta avrà una durata di 5 ore e consisterà nello svolgimento di 4 quesiti sulle materie d’esame. La seconda prova scritta sarà del tipo “In basket” (per valutare le capacità, attitudini e inclinazioni del candidato) e avrà una durata di 2 ore, mentre la terza prova scritta, della durata di 2 ore e mezza, consiste nella redazione di una relazione in lingua inglese su una tematica attinente alla pubblica amministrazione.

La prova orale consisterà in un colloquio volto ad accertare le competenze trasversali elencate nell’articolo 5 del bando e la conoscenza della lingua inglese.

Consigliamo

Immagine: iStock/GamePH

Redazione Tecnica

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento